RECENSIONE ANALITICA DEL LIBRO “QUANDO NON MORIVO” DI MARIANGELA GUALTIERI. (3)

Share Button

V
Giudizio mio finale sulla prima sezione dell’opera poetica.

Il mio giudizio e commento personale della prima sezione dell’opera poetica è, decisamente, positivo e di apprezzamento dell’intera sezione perché mi ha suscitato notevoli emozioni estetiche e sobrie e soavi sentimenti estatici...

Leggi tutto

RECENSIONE ANALITICA DEL LIBRO “QUANDO NON MORIVO” DI MARIANGELA GUALTIERI. (2)

Share Button

La quinta poesia più bella della prima sezione è la n. 9 di pagina 13 (Terza poesia d’Amore).

Introduzione alla poesia.

Nella prima parte della poesia, la poetessa sente e avverte dentro di sé l’Amore e lo percepisce come una forza irresistibile che la attrae verso il suo uomo...

Leggi tutto

RECENSIONE ANALITICA DEL LIBRO “QUANDO NON MORIVO” DI MARIANGELA GUALTIERI. (1)

Share Button

RECENSIONE ANALITICA
DEL LIBRO “QUANDO NON MORIVO”
DI MARIANGELA GUALTIERI.

I
Introduzione e presentazione dell’opera poetica.

Io, B. C...

Leggi tutto

Gli epigrammi più belli di Alfeo di Mitilene dall’Antologia Palatina (13).

Share Button

Gli epigrammi più belli di Alfeo di Mitilene
dall’Antologia Palatina (13).

XIII
Gli epigrammi di Alfeo di Mitilene

Alfeo di Mitilene visse al tempo di Augusto e trascorse una buona parte della sua vita a Roma dove compose i suoi epigrammi. Alcuni di questi fanno riferimento alla potenza di Roma ed esaltano la gloria di Roma...

Leggi tutto

La poesia degli epigrammi Dall’antologia palatina (12).

Share Button

La poesia degli epigrammi
Dall’antologia palatina (12).

XII
La poesia degli epigrammi

Con l’inizio dell’età ellenistica (323 a.C.-31 a.C.) si aprì la fase storica definita Ellenismo che aveva il greco come lingua comune (Koiné o lingua parlata) in tutte le monarchie nate dopo la morte di Alessandro Magno (10 giugno 323 a.C.)...

Leggi tutto

Gli epigrammi più belli di Callimaco dall’Antologia Palatina (11).

Share Button

Gli epigrammi più belli di Callimaco
dall’Antologia Palatina (11).

XI
Gli epigrammi di Callimaco

Callimaco nacque a Cirene sulla costa della Libia, intorno al 305 a.C. Si vantava di discendere da Batto, antenato fondatore di Cirene...

Leggi tutto

Gli epigrammi protrettici più belli. Tratti dall’Antologia Palatina (10).

Share Button

Gli epigrammi protrettici più belli.
Tratti dall’Antologia Palatina (10).

X
Gli epigrammi protrettici.

Fra gli epigrammi protrettici, cioè quelli che tendono a stimolare, ad esortare riporto, qui di seguito, i più belli...

Leggi tutto

Gli epigrammi più belli di Rufino Dall’Antologia Palatina (9)

Share Button

Gli epigrammi più belli di Rufino
Dall’Antologia Palatina (9)

IX
Gli epigrammi più belli di Rufino.

Della vita di Rufino si conosce ben poco. Gli studiosi dell’Antologia ritengono che Rufino sia vissuto nel primo secolo d.C...

Leggi tutto

GLI EPIGRAMMI PIU’ BELLI DELL’ANTOLOGIA PALATINA (8).

Share Button

GLI EPIGRAMMI PIU’ BELLI
DELL’ANTOLOGIA PALATINA (8).

VIII
Gli epigrammi più belli di Pallada

Pallada nacque ad Alessandria d’Egitto nella seconda metà del IV secolo d.C. e fu contemporaneo dell’Imperatore romano Arcadio. Esercitò la professione di maestro di scuola elementare; morì nella prima metà del V secolo d.C...

Leggi tutto

GLI EPIGRAMMI PIU’ BELLI DELL’ANTOLOGIA PALATINA (7).

Share Button

GLI EPIGRAMMI PIU’ BELLI
DELL’ANTOLOGIA PALATINA (7).

VII
Gli epigrammi più belli di Paolo Silenziario.

Paolo Silenziario figlio di Ciro nacque nel 520 d.C. Era di ricca famiglia e fu dignitario della corte di Giustiniano e fu anche suocero di Agazia Scolastico. Compose molti poemetti ecfrastici sulla Chiesa di Santa Sofia di Costantinopoli...

Leggi tutto