I MIEI PRIMI POST DI LUGLIO 2024. DAL N. 1 AL N. 4.

Share Button

Primo post di luglio 2024.

Io, B. C., so, per esperienza e per studio, che un popolo, quando è insoddisfatto e inappagato del proprio Governo democratico, svolta e vota a destra, sbagliando, perché è convinto che un Governo, autoritario e forte di destra, possa risolvere, con le maniere forti, con gli arresti e le galere per gli oppositori politici, i gravi problemi, economici e sociali, che la nazione in quel momento vive, patisce e soffre. Io, B. C., porto tre esempi di questo sventurato, negativo e funesto fenomeno, politico e sociale, di svolta a destra. Infatti, la svolta a destra di un popolo europeo è già accaduta diverse volte: nel 1923-1924, in Italia, con la vittoria schiacciante del fascismo di Mussolini. Nel 1932-1933, in Germania, con la vittoria manifesta del nazifascismo di Hitler e, recentemente, nel 2022, con la vittoria clamorosa della nana, finta bionda, antidemocratica, ignorante e antitaliana premier Meloni. Inoltre, io, B. C., penso, reputo e giudico che, quando un popolo europeo, come l’Italia, la Francia, la Germania e altri, sceglie e vota in maggioranza i partiti di destra, come è successo ieri in Francia, è evidente che questo popolo vuole la svolta a destra perché ardisce e brama uno Stato di destra, autoritario e repressivo, e vuole, anche, indebolire ed eliminare lo Stato, democratico e repubblicano, perché lo considera debole e insufficiente. Inoltre, io, B. C., penso, reputo e giudico, anche, che, quando un popolo europeo svolta e vota a destra, ciò significa soltanto che questo popolo è propenso a fare la guerra in Europa; è desideroso di soggiogare e sottomettere i partiti di sinistra ed è pronto a sollecitare e a favorire la terza guerra mondiale, come potrebbe accadere con l’alleanza tra Marin le Pen e Vladimir Putin.

Modica, 01/07/2024

Secondo post di luglio 2024.

Io, B. C., penso, reputo e giudico che la nana, finta bionda, antidemocratica, ignorante e antitaliana premier Meloni, dopo che ha constatato la sua debolezza e il suo isolamento in Europa, dovrebbe dimettersi dal suo Governo, perché dovrebbe ammettere il fallimento della sua politica estera.

Modica, 01/07/2024

Terzo post di luglio 2024.

Io, B. C., penso, reputo e giudico che la nana, finta bionda, antidemocratica, ignorante e antitaliana premier Meloni, anziché preoccuparsi dell’Europa e del suo posto, irrilevante e ininfluente, nell’Unione Europea, perché lei nell’Unione Europea non conta niente, dovrebbe portare l’acqua in Sicilia, in Sardegna e in Basilicata, dove ormai la siccità avanza ogni giorno e la sete aumenta di ora in ora. Io, B. C., penso, reputo e giudico che, se la nana, finta bionda, antidemocratica, ignorante e antitaliana premier Meloni, entro i prossimi 15 giorni, non riesce a portare l’acqua in queste tre regioni, è meglio per lei e per gli italiani di tutte le regioni che lei si dimetta dal suo Governo perché deve ammettere il fallimento della sua politica interna italiana.

Modica, 01/07/2024

Quarto post di luglio 2024.

Io, B. C., penso, reputo e giudico che la riforma del premierato della nana, finta bionda, antidemocratica, ignorante e antitaliana premier Meloni, sia una controriforma, istituzionale e costituzionale, perché vuole trasformare la nostra cara e amata Repubblica e Democrazia in una democratura postfascista. Ella ha detto che vuole abolire ed eliminare lo Status quo della nostra Repubblica e Democrazia, quando non c’è né la necessità né l’urgenza di farla. È evidente che la nana premier Meloni vuole abolire lo Status quo della nostra democrazia per riportare l’Italia a ciò che esisteva prima dell’attuale Status quo e cioè vuole riportare l’Italia allo Stato fascista che ha preceduto la nostra cara e amata Repubblica e Democrazia italiana. Io, B. C., auspico e spero che gli italiani non si lascino ingannare, ammaliare e incantare da questa riforma, che è una controriforma, involutiva e reazionaria. Inoltre, io, B. C., auspico e spero che gli italiani smettano, ormai, di votarla e seguirla, perché l’Italia è una Repubblica Democratica e deve rimanere qual è oggi, senza che gli italiani si lascino incantare e ammaliare da una svolta e da una deriva a destra, come è accaduto ieri in Francia con la vittoria dei partiti di destra di Marin le Pen e di Jordan Bardella che insieme hanno preso il 33% dei voti.

Modica, 01/07/2024

MODICA, 01/07/2024

PROF. BIAGIO CARRUBBA

Share Button

Replica

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>