Categoria Poesia

Se Dio gioca con i coriandoli…

Coriandoli in cielo
Share Button

Se le Muse avessero voluto parlare latino,
avrebbero parlato con la lingua di Plauto”

Elio Stilone

Se Dio dovesse scegliere la lingua
con la quale dirci,
quando avverrà la fine della Terra,
quale linguaggio sceglierebbe?
L’italiano, il tedesco o il cinese?
O un’altra lingua sconosciuta?
Se un italiano, o un tedesco od un cinese
volesse dire a Dio,
quando scenderà dal suo cielo
per finire e definire il nostro universo,
quali par...

Leggi tutto

I più bei epigrammi di Asclepiade di Samo (Dall’Antologia Palatina)

Copertina del volume dell'Antologia Palatina che si occupa degli epigrammi erotici
Share Button

Asclepiade nacque a Samo intorno al 320 a.C., in gioventù si trasferì ad Alessandria d’Egitto. Fu molto noto durante la sua vita e fu elogiato da Teocrito. Callimaco lo considerava un suo avversario e lo inserì tra i “Telchini”. Scrisse molti componimenti lirici ed è rimasto famoso perché Asclepiade diede vita al metro che prende il suo nome “Asclepiadeo ma...

Leggi tutto

I più bei epigrammi di Leonida di Taranto (dall’Antologia Palatina)

Copertina della traduzione di Leonida di Taranto, a cura di Salvatore Quasimodo
Share Button

Leonida di Taranto nacque intorno al 320 a.C. Scrisse molti epigrammi che sono riportati nell’Antologia Palatina. Intorno al 272 a.C. si trasferì in Epiro alla corte del Re Pirro, quindi raggiunse il Peloponneso, passò in Asia Minore e forse arrivò fino ad Alessandria d’Egitto. Morì intorno al 260 a.C..
Gli argomenti dei suoi epigrammi sono molteplici: alcuni auto...

Leggi tutto

I più bei epigrammi di Callimaco (Dall’Antologia Palatina)

Antologia Palatina
Share Button

Callimaco nacque a Cirene sulla costa dell’Egitto, intorno al 310 a.C.. Si vantava di discendere da Batto, antenato fondatore di Cirene. Callimaco, da giovane, si recò ad Alessandria d’Egitto, poi distintosi per la sua cultura iniziò a lavorare alla corte di Tolomeo II Filadelfo (283-246 a.C.) con l’incarico di catalogare i libri della Biblioteca di Alessandria...

Leggi tutto

La poesia degli epigrammi.

Antologia Palatina
Share Button

Con l’inizio dell’età ellenistica (323 a.C.-31 a.C.) si aprì la fase storica definita Ellenismo che aveva il greco come lingua comune (Koiné o lingua parlata) in tutte le monarchie nate dopo la morte di Alessandro Magno (10 giugno 323 a.C.). Dopo le grandi battaglie tra i vari diadochi (successori) nacquero i grandi regni post-greci tra cui si formarono:
il regno di Siria (con capitale Antiochia), il regno di Macedonia (con capitale Pe...

Leggi tutto

Il Cosmo e il Cervello

Il cervello umano
Share Button

Abbiamo un cosmo nel nostro cervello,
nel senso che il cervello è come un cosmo.
Come nel cervello non c’è né un punto di inizio,
né un punto di fine, ma i neuroni, miliardi di miliardi,
sono collegati fra di loro e si accendono fra linee invisibili
così nel cosmo non c’è né un punto di principio, né un punto di fine,
e le galassie, miliardi di miliardi, sono collegate fra di loro
e si accendono tra vuoti interstellari invisibili.
Come l’infinito e...

Leggi tutto

Felici Auguri per il 2015

2015
Share Button

Per il primo giorno dell’anno 2015 auguro un anno pieno di gioie:
alla mia carissima e amata madre Ferlanti Assunta.
Purtroppo mio padre Carrubba Luigiè scomparso nel giugno 2013,
ovviamente è nel mio cuore ogni giorno.
Auguro un felice anno nuovo
alla mia amata moglie Gina Rizza,
a mia sorella Carrubba Mariae a suo marito Guglielmo,
ai loro figli: Giorgio, Elisa e Luigi;
a mio figlio Leonardo e alla mia ex-moglie;
al mio amico Professore Giorgio Bus...

Leggi tutto

Colloquio della Luna con la Madre Terra

La Terra vista dalla Luna
Share Button

A ognuno il suo giorno: 

La Luna:Che fai tu, o Madre Terra, nella tua orbita a girare attorno al sole? Senza un perché, senza un percome? Lo sai che io, tua figlia, sono nata per caso da una tua costola e giro intorno a te e ti mantengo stabile nelle tue stagioni? Vi è là con te quel tuo figlio gobbo che mi chiedeva cosa io facessi nel cielo? Ora sono io che cerco sue notizie ma credo che non ci sia più...

Leggi tutto

Liberi pensieri e tristi riflessioni sul caso di Stefano Cucchi

Stefano Cucchi
Share Button

L’età di Stefano Cucchi aveva diritto alla vita
Biagio Carrubba

Tua vita dignior aetas (La tua età ha diritto alla vita).
Eneide – Libro IX – 212. Virgilio

A Luglio c’è stata l’assoluzione assurda ed incoerente

per il signor pluripregiudicato Silvio Berlusconi per il caso Ruby;

ed io, Biagio Carrubba, penso che non si doveva assolvere

un personaggio numero uno, per corruzio...

Leggi tutto

L’autunno nostrano

Frutti autunnali
Share Button

Le noci, i cachi, le melagrane, i meloni gialli

le prugne, le cotogne, l’uva bianca e nera,

subentrano ai dolci frutti estivi:

le ciliegie, le albicocche, le pesche,

i fichi, i fichidindia e i cocomeri.

Il glicine, i garofani, il gelsomino,

i crisantemi, l’ibiscus e le viole del pensiero

fioriscono e riempiono l’aria di profumi

sostituendosi ai dolci olezzi estivi:

le margheritine, bianche e gialle,

i papaveri rossi, le ginestre giallognole

le rose, rosse e bian...

Leggi tutto