Categoria Poesia

INSEGNARE E’ BELLO

aula-scolastica
Share Button

INSEGNARE E’ BELLO

Docendo discitur
Insegnando si impara.
(Seneca)

Chiuso nella mia stanzetta piccola ma adatta a me
rimugino cosa succede a scuola.
Ormai sono in procinto della pensione
e sono quanto mai sollecito ed alacre
a lasciarla e pronto a riposarmi.

Ripenso alla mia attività di insegnamento
più che trentennale e mi rendo conto che
insegnare è infondere affetto ed amore.
Insegnare è, innanzitutto, dispiegare
sapienza, canoscenza ed empatia.

Insegna...

Leggi tutto

UN’ESEGESI DEL LIBRO DI POESIE “UN AMORE CON DUE BRACCIA “ (2013) DI DONATELLA BISUTTI (MILANESE).

donatella-bisutti1
Share Button

La raccolta di versi liberi (vers libre) “Un amore con due braccia” di Donatella Bisutti è, per davvero, uno splendido e caro libro di poesie d’amore. La poetessa racconta, in prima persona, la storia del suo ultimo (o penultimo) amore con un imprenditore e avventuriero milanese...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (19). APPENDICE MASSIMIANA.

Alessandro-Fo1
Share Button

Queste elegie attribuite a Massimiano sono state studiate e analizzate a lungo, con risultati emeriti, dal poeta e professore universitario Alessandro Fo (foto accanto).

ELEGIA N. 1

Tanti premi di bellezza chi elencherà con facili accenti,
o quale Musa potrebbe innalzare le tue lodi?
Per quanto io tenti di esprimere voci di augurio,
la parola vien meno, ed ansima il mio petto amante.
...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (18). LA CONSOLAZIONE DELLA FILOSOFIA di A.M. SEVERINO BOEZIO (480 – 524 d.C.)

cosolazione filosofia 2
Share Button

BIOGRAFIA DI BOEZIO.
ANICIO MANLIO SEVERINO BOEZIO nacque a Roma dall’illustre gens Anicia. Ebbe importanti cariche presso l’imperatore Teodorico. Ma fu poi accusato da costui per infedeltà e tradimento. Fu quindi rinchiuso nella prigione di Pavia dove scrisse il suo capolavoro filoso...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (17). BRANI SCELTI DA “DE RERUM NATURA” di TITO LUCREZIO CARO (96-53 a.C.).

la natura delle cose
Share Button

LIBRO I

Madre della stirpe d’Enea, somma gioia d’uomini e dei, (v. 1)
alma Venere, che sotto gli astri che trascorrono in cielo
popoli il mare ricco di navi, le terre ricche di messi,
ché solo per te nasce ogni forma di vita nel mondo
e, nata, può vedere la luce del sole: te, o dea,
fuggono i...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (16). Dall’opera “L’ars Amatoria” di Publio Ovidio Nasone (43 a.C. / 17 d.C.), brani scelti sull’Arte di sedurre e di far all’amore.

l'arte di amare ovidio 16_3
Share Button

Introduzione

L’Arte di amare è un poemetto didattico, composto di tre libri e scritto in distici elegiaci, che ha come tema dominante l’arte della seduzione e delle concquiste amorose...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (15). DAGLI “AMORES” DI OVIDIO ( 43 a.C. – 17 d.C. ), LE PIU’ BELLE ELEGIE, DEDICATE, ISPIRATE E CENTRATE SU CORINNA

Publio_Ovidio_Nasone
Share Button

Elegie per Corinna

Amores

Biografia di Publio Ovidio Nasone (Publius Ovidi Nasonis).

Publio Ovidio Nasone nacque a Sulmona nel 43 a.C. nel territorio dei Peligni, (Abruzzo) da una agiata e antica famiglia equestre...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (14). DALLE “ELEGIE” DI SESTO PROPERZIO (50 a.C. – 15 a.C.). LE ELEGIE PIU’ BELLE DEDICATE, ISPIRATE E CENTRATE SU CINZIA.

Properzio elegie
Share Button

ELEGIE DI PROPERZIO.

BIOGRAFIA DI PROPERZIO.
Sesto Properzio nacque ad Assisi intorno al 50 a.C., da famiglia agiata appartenente alla classe equestre...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (13). DA “I CANTI” di G. V. CATULLO (84 a.C. – 54 a.C.). I CARMI PIU’ BELLI DEDICATI, ISPIRATI E CENTRATI SU LESBIA.

lesbia3
Share Button

CARMI DI CATULLO.

Introduzione.

La poesia latina, dopo gli inizi storici con Ennio e con Lucilio, ricominciò, alla grande, con i poeti neoterici e con il bel canzoniere di Gaio Valerio Catullo che, per fortuna, ci è pervenuto per inter...

Leggi tutto

LA BELLEZZA DELLA POESIA LATINA (12). DAL “CORPUS TIBULLIANUM” LE ELEGIE D’AMORE DI SULPICIA,(I SEC. a.C.) NIPOTE DI M.V. MESSALLA CORVINO (64 a.C. – 8 d.C.).

FOTO TIBULLO ELEGIE 12
Share Button

ELEGIE DI SULPICIA

Introduzione

Il “CORPUS TIBULLIANUM” è composto da 4 libri, poi riuniti in 3 libri dagli amanuensi che trascrissero l’intero Corpus poetico elegiaco di Tibullo...

Leggi tutto